Camera d commercio di Bolzano
economia = futuro

Procedimento

L’assistenza di un avvocato è necessaria nelle mediazioni in cui l’incontro informativo è obbligatorio e in quelle disposte dal giudice in corso di causa. Nei casi di mediazione facoltativa le parti possono scegliere se farsi assistere o meno da un legale.

Ai sensi della deliberazione della Giunta Camerale n. 3 del 10.01.2011 il responsabile dell’Organismo di mediazione nomina i mediatori su raccomandazione del collegio arbitrale (composto da sette membri). Il collegio arbitrale viene convocato circa ogni due settimane.

La nomina del mediatore e l’invito al primo incontro informativo obbligatorio/non obbligatorio vengono comunicati dalla Segreteria alle parti e, se conosciuti, ai rispettivi legali.

Dopo l’espletamento dell’incontro informativo obbligatorio/non obbligatorio le parti decidono, insieme ai loro avvocati, se vogliono aderire alla mediazione. Se decidono di continuare la mediazione, si prosegue l’incontro  ed in caso di bisogno si possono fissare ulteriori sedute.  Al momento dell’apertura della mediazione saranno dovuti i costi all’Organismo di mediazione (vedasi il punto tariffe). Qualora le parti dovessero trovare con l’ausilio del mediatore una soluzione, questa formerà il verbale di accordo; se invece non si raggiunge un accordo, il verbale menzionerà solo il fallito tentativo di mediazione.

Se all’esito dell’incontro informativo obbligatorio/non obbligatorio le parti decidono di non avviare la mediazione sono dovute solo le spese di avvio (vedasi il punto tariffe).

Nascondi da menu: 
Sono state utili queste informazioni? 
Nessuna votazione inserita
Testo destra: 

Contato

Mediazione

tel 0471 945 561
E-Mail: adr@camcom.bz.it
PEC: adr@bz.legalmail.camcom.it