Camera d commercio di Bolzano
economia = futuro

Pompadour

Alexander Schick

Soddisfare i dipendenti sostenendo le loro famiglie

Già nel 2015 l’azienda bolzanina Pompadour è stata certificata con l’audit famigliaelavoro per la sua attenzione verso le famiglie dei dipendenti. Nel 2018 sono state introdotte ulteriori misure, e anche in futuro si vuole proseguire su questa strada.

Pompadour è una società figlia del gruppo internazionale Teekanne ed è attiva in Italia dal 1964. Oggi Pompadour è leader di mercato per infusi alla frutta e tisane alle erbe. L’azienda è convinta che dipendenti soddisfatti e motivati siano la base per il successo. Abbiamo intervistato Alexander Schick, amministratore delegato di Pompadour.

I bisogni dei lavoratori sono cambiati nel corso degli anni? Se sì, in che modo?
Alexander Schick: A dire il vero sì. Vediamo che i dipendenti più giovani danno un valore sempre maggiore al tempo libero. In pratica non ci sono quasi più “stacanovisti”. Ciò non significa che i nostri collaboratori più giovani non fanno il loro lavoro, ma che cercano di svolgere i compiti entro l’orario previsto. Penso che sia un aspetto positivo, perché per restare produttiva nel lungo periodo una persona ha bisogno di una vita personale soddisfacente.  

Perché Pompadour ha deciso di partecipare all’audit famigliaelavoro?
Perché siamo convinti che un approccio positivo nei confronti delle famiglie porti vantaggi per tutti: si crea una situazione di vantaggio reciproco. Allo stesso tempo è uno strumento per trovare e fidelizzare lavoratori competenti e qualificati, un fattore molto importante in Alto Adige dove regna praticamente piena occupazione e non c’è una grande disponibilità di specialisti qualificati.

Questa cultura del lavoro a sostegno delle famiglie ha effetti collaterali positivi?
I dipendenti non mancano quasi mai dal lavoro, la produttività è aumentata e il ricambio di lavoratori è a livelli particolarmente bassi. Ciò dipende soprattutto dal buon clima lavorativo e dalla riduzione dello stress grazie alle misure a favore delle famiglie.   

Quali misure a favore delle famiglie sono state realizzate nella Sua azienda?
Ne abbiamo realizzate molte. Fra queste: orari di lavoro flessibili, recupero delle ore, la possibilità di lavorare da casa per due giorni al mese per necessità di tipo familiare, prestiti ai dipendenti a tassi d’interesse molto vantaggiosi e premi di diverso importo come, ad esempio, 500 euro per la nascita di un figlio o un bonus fedeltà di 1.000 euro dopo 10 anni di attività in azienda. Una misura importante è anche il servizio gratuito di lavanderia per i dipendenti e per le loro famiglie.

Pompadour

Come funziona questo servizio di lavanderia?
Dal novembre 2016 i dipendenti della sede centrale di Bolzano usufruiscono di un servizio gratuito di lavaggio e stiratura dei propri vestiti e di quelli della propria famiglia o dei propri coinquilini. L’obiettivo principale è quello di far guadagnare tempo prezioso ai nostri dipendenti. A ciò sono collegati il risparmio di energia e la riduzione di acqua e detersivi, con un impatto positivo sia sulle finanze familiari che sull’ambiente.

Come sostenete i dipendenti in congedo parentale?
Per la nostra filosofia aziendale il sostegno alle famiglie è un dovere. I nostri dipendenti sono tenuti costantemente al corrente sugli sviluppi e avvenimenti nell’azienda, così da non perdere i contatti e da facilitare il rientro al lavoro.

Desidera proseguire anche in futuro su questa strada?
Naturalmente non si tratta di un processo che si porta a termine con un solo intervento. È l’approccio a fare la differenza. Per questo motivo continueremo ad andare incontro con altre iniziative alle necessità delle famiglie, e soprattutto alle esigenze delle nostre collaboratrici.

Nascondi da menu: 
Sono state utili queste informazioni? 
Nessuna votazione inserita
Testo destra: 

Contatto

Comunicazione

tel. 0471 945672
press@camcom.bz.it